Cinque mercati italiani da non perdere

I mercati sono eventi antichi che si svolgono nella maggior parte delle città italiane almeno una volta alla settimana. Mentre le città più piccole possono ospitare un mercato una o due volte alla settimana, la maggior parte delle città più grandi ha mercati giornalieri in vari quartieri e mercati settimanali nel centro della città.

I mercati giornalieri, come il Mercato delle Erbe di Bologna e il Mercato Centrale di Firenze, si svolgono in strutture permanenti. I mercati settimanali di solito si svolgono in una determinata strada o piazza e i venditori entrano in macchina, montano tende o tende da sole e vendono.

Il mio post precedente ti diceva cosa dovresti sapere prima di andare ai mercati. Non è possibile coprire tutti i mercati in Italia, ma lasciate che vi presenti cinque dei miei preferiti (senza un ordine particolare).

Sulmona 

Overview of tents set up for market.
The Saturday market in Sulmona;

Se ti capita di essere a Sulmona, Abruzzo, il mercoledì o il sabato, assicurati di controllare il mercato in Piazza Garibaldi, la grande piazza principale della città. Scendi le scale che si trovano sotto l’antico acquedotto della città e unisciti ai cittadini che non solo fanno acquisti, ma visitano anche amici e familiari.

Come con altri mercati, puoi acquistare tutti i tipi di carne fresca, pesce, formaggi e prodotti al mercato di Sulmona. Anche, troverai vestiti e articoli per la casa, prodotti di bellezza e quasi tutto ciò di cui hai bisogno. La mia parte preferita di questo mercato, però, è la linea di food truck che offrono arrosti di carne e verdure. Provate la Porchetta Abruzzese, maiale umido arrotolato e ripien. Potete comprare la carne in un panino e gustarla su una delle panchine vicino al mercato.

Tip: Sono i bar e caffè circondano Piazza Garibaldi, quindi prendi un caffè, siediti e goditi l’atmosfera.

Mercato di Rialto

Vicino al bellissimo ponte che ne condivide il nome, il Mercato di Rialto è uno dei mercati più antichi del mondo. Risalente al 1097, il Rialto ha due sezioni, la pescheria coperta e l’erberia all’aperto.

A causa della posizione di Venezia sulla costa, le bancarelle della pescheria sono piene di ogni tipo di pesce, dal polpo, al pesce spada, alla razza e al tonno, ai gamberi, ai granchi, alle capesante e alle acciughe. In Erberia troverai prodotti freschi di stagione come carciofi, pere, pomodori e lattuga.

I pescatori locali forniscono molto pesce e frutti di mare per la pescheria. La maggior parte delle persone non si rende conto che molte delle verdure provengono da Sant’Erasmo, un’isola della laguna. Famosa per i suoi carciofi, l’isola produce anche asparagi, lattuga, pomodori e molte altre verdure.

Tip: I mercati sono aperti dalle 7:30 alle 13:00. Se arrivi prima dell’orario di apertura, puoi vedere i mercanti scaricare le loro merci dalle chiatte e dalle barche.

Mercato Ballarò 

different cheese for sale
Sicilian cheeses

Il Mercato Ballaró è un lungo e storico mercato di strada nel centro di Palermo. Serpeggiante per le strade tra edifici e chiese, esiste dal X secolo. Il mercato è enorme e ha di tutto, dai prodotti alla carne alle sigarette e alla biancheria intima. Ci sono anche decine di venditori di “street food” lungo il percorso, quindi potrete provare le panelle, le deliziose frittelle siciliane a base di farina di ceci.

Il Ballarò è un delizioso mix di colori, odori, sapori, consistenze e suoni. Cammina per il mercato e sentirai le abbanniate (parola siciliana per urlare) dei venditori che cercano di attirare gli acquirenti alle loro bancarelle. È rumoroso e caotico, colorato e vario, la pura essenza della vita e della cultura siciliana.

Tip: Palermo ha altri due mercati di strada, la Vucciria e il Capo. Mentre il Ballarò è il più grande, anche gli altri due sono divertenti da esplorare. La Vucciria, fondata quando gli arabi governavano la zona, è la più piccola delle tre.

Mercato delle Erbe

box of red tomatoes
Cuore di bue tomatoes

Il più grande mercato coperto del centro storico di Bologna, il Mercato delle Erbe è stato dichiarato mercato storico dalla città nel 1949. Anche se il nome suggerisce che si tratta di un mercato di prodotti ortofrutticoli, troverai di tutto, dalla frutta e verdura ai formaggi, salumi , pane e pasta fresca. Questo è un mercato popolare tra la gente del posto e vedrai molti acquistare ingredienti per la cena nelle diverse bancarelle.

Alcuni anni fa, il mercato ha subito una ristrutturazione. Oggi una parte di essa ospita alcuni rinomati ristoranti ed enoteche. Una volta terminato lo shopping, puoi rilassarti e goderti un pasto o un bicchiere di vino. Sul retro del mercato c’è un negozio che vende carni e verdure arrostite che puoi a casa per un pranzo o una cena deliziosi e veloci.

Tips: Bologna offre una varietà di mercati giornalieri, settimanali e mensili. Assicurati di controllare Mercato di Mezzo vicino a Piazza Maggiore. Dalla sua ristrutturazione nel 2014, ospita una serie di caffè, ristoranti, bar, bancarelle e negozi dove è possibile sperimentare la cultura gastronomica di Bologna. Inoltre, controlla il fantastico Mercato Antiquario (mercato dell’antiquariato) che si tiene in Piazza Santo Stefano il secondo fine settimana di ogni mese.

Mercato Albinelli

Come il Mercato delle Erbe a Bologna, il Mercato Albinelli di Modena è piuttosto compatto con bancarelle per lo più di prodotti nel centro circondate da negozi più specializzati. Mentre Modena è diventata più turistica grazie alla sua scena gastronomica, l’Albinelli si concentra sulla gente del posto, sia prodotti che residenti.

Fresh produce from the Albinelli

Troverete qui alcuni dei migliori prodotti del territorio modenese. Cerca la bancarella che vende aceto balsamico. L’aceto invecchiato 25 anni è paradisiaco sulle fragole fresche o sui formaggi. Ci sono panetterie i cui dolci e pane vi delizieranno, una paninoteca e negozi di formaggi che vendono il famoso formaggio della zona, il Parmigiano Reggiano. Se sei fortunato ad essere lì durante la stagione delle ciliegie, dai un’occhiata all’amarene. Piccole, aspre e scure, queste ciliegie coltivate nella zona tra Bologna e Modena.

Tip: Cerca Massimo Bottura, proprietario dell’Osteria Francescana tre stelle Michelin di Modena, che frequenta il mercato per acquistare prodotti freschi.

Leggi altri articoli enogastronomici sulla rivista Live in Italy.

Al mercato. Al mercato: consigli di viaggio
Baci di Romeo e Giulietta

Chris Cutler

Travel Editor

Christine Cutler is a writer, photographer, editor, guide, teacher, traveler, Ohio native, Florida resident, and world citizen. She lives in Downtown St. Petersburg with her husband and crazy Welsh Terrier, but she can’t sit still very long. In addition to maintaining her own websites Cold Pasta and Red Wine and Christine Cutler, she is executive editor of Food, Wine, Travel Magazine; a travel, non-fiction, and memoir writer; a photographer; and an editor whose work has appeared in various publications. In addition, she has taught Spanish, English, and memoir, grammar, and business writing. A dual Italian-American citizen, she spends as much time as she can exploring Italy.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Build your authentic life in Italy! Live in Italy Magazine is an experiential lifestyle news site dedicated to anyone who has or will make Italy their home away from home. Read stories from expats and Italians.

We feature in-depth articles and interviews covering:

  • Food & Wine
  • Travel
  • Lifestyle
  • Design, Art, & Culture
  • Real Estate & Long-Term Rentals

We are committed to creating great content. Please consider becoming a Sponsor by donating on Patreon

Thank you for your support!

 

Our Contributors:

Lisa Morales, Editor-in-Chief (Miami)
Christine Cutler, Travel Editor (St. Petersburg, FL)
Lorenzo Diamantini, Food and Wine Editor (Gubbio)
Adriana Suarez, Top 8 Editor (Miami)
Maximillian Payne,  Calendar Editor (London, UK)
Bel Woodhouse, Contributing Editor (Cozumel, Mexico)
Giulia Marchetti, Contributing Editor (Viterbo)
Angie Kordic, Visual Arts Contributing Editor (Stockholm, Sweden)
Officinavisiva, Contributing Editorial Photographer (Viterbo)
Patrizia Vigolo, Contributing Wine Editor (Vicenza)

Al Esper Graphic Design: Digital Edition Art Director (Tennessee)
SQLHardhat: Aaron Morales, Website Design and SEO (Gainesville)
Visual Popcorn: John Craven, Video Editor (Miami)
Sabrina Negro, Translator (Piemonte)
Giulia Ferro, Subtitler EN/IT (San Michele all’Adige)

Sales: sales@liveinitalymag.com

Submit Your Press Release: lisa @ liveinitalymag.com

Guest Contributors:

Guest Contributor applicants should have a good understanding of WordPress. Email links to recent articles along with your social media handles to: lisa @ liveinitalymag.com.

 

en English
X